Mancanza di dotazione di sicurezza individuale e fuoripista in percorsi vietati sono solo alcune delle infrazioni riscontrate dai Carabinieri sciatori della Compagnia di Susa nell’ultimo fine settimana nei confronti di escursionisti e sciatori indisciplinati.

I militari si sono concentrati nelle aree più pericolose e battute per prevenire insidiosi fenomeni di smottamento valanghe, spesso provocati dagli sciatori indisciplinati, anche in considerazione del rischio marcato sulle montagne torinesi.

Tra il week- end e l’Epifania sono state ben 31 le contravvenzioni elevate.

Molti escursionisti, per guadagnarsi il passaggio, hanno addirittura danneggiato le reti posizionate per impedire l’accesso ad aree pericolose.

© Riproduzione riservata