S. ANTONINO– Il periodo di emergenza che stiamo vivendo ha fermato molte attività, ma il Canile Consortile “Cento Code” non ha mai smesso di essere operativo. Con l’emergenza da gestire sono cambiate alcune dinamiche e abitudini degli ospiti a quattro zampe, come ci spiega Erika Fontanel, uno dei gestori della struttura: “ci siamo attrezzati fin da subito per rispettare al meglio le norme d’igiene”.

Non si sono fermate neanche le adozioni: il 22 febbraio sono entrati in canile 8 cuccioli che ad oggi hanno già trovato una casa.

Questi otto piccoli ospiti si sono rivelati una vera sfida per la gestione del Cento Code: troppo piccoli per poter vivere in canile insieme agli altri cani, e necessitando di cure e cibo a intervalli regolari, hanno trovato ospitalità temporanea presso alcuni volontari che si sono presi cura di loro a casa, organizzando un vero e proprio “smart working cucciolo”.

Articolo completo su “La Valsusa” del 16 aprile

Benedetta Gini

 

LEGGI LA VALSUSA SUL WEB. È GRATIS FINO A FINE MAGGIO

Vuoi leggere il giornale ovunque, a qualsiasi ora, sul tuo computer, tablet o telefono? Prova a consultare la nostra edizione digitale, è in tutto e per tutto uguale alla versione cartacea ma ha molte funzioni in più.
Tramite il browser internet preferito, all’indirizzo: “lavalsusa.ita.newsmemory.com“
oppure, su “Google Playstore (TM)” o su “Apple Store (TM)”, scarica l’app “Valsusa FISC”
Registrati e potrai leggere il nostro giornale gratuitamente fino a fine maggio.

 

© Riproduzione riservata