Giaveno

Sta per arrivare sulle tavole il primo Baratuciat di Giaveno

Scorre le date sul calendario Matteo Bramante e riporta: 20 e 27 settembre, ovvero la prima vendemmia di quello che sarà il primo Baratuciat di Giaveno.

In realtà avevo ipotizzato di riuscire a vendemmiare in un solo pomeriggio, ma la raccolta è stata talmente buona e abbondante che non è bastato. Non me l’aspettavo, ma è pur vero che non avevo termini di paragone” racconta Matteo che, insieme a genitori, fratelli e amici, lasciato per qualche ora il lavoro in caseificio, sotto il sole di un settembre ancora caldo, ha staccato con cura ogni grappolo d’uva bianca dalle piante nella vigna con vista sulle montagne valsangonesi, a pochi passi dalla nota azienda di famiglia.

Servizio su La Valsusa del 6 ottobre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Visualizza l'informativa privacy. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.