A settembre il parroco don Roberto Bertolo, di Vaie, era stato derubato, all’interno della canonica e nelle stanze in cui alloggia: gli erano stati portati via i soldi ricavati dalle offerte e alcuni vestiti.

Un fattaccio che aveva lasciato di stucco la popolazione del paese. Fin da subito, però, i commercianti di Vaie hanno pensato di tirarsi su le maniche e organizzare una raccolta fondi, che si è conclusa proprio ieri: a ottobre a don Roberto era stata consegnata una prima parte dei soldi, mentre la seconda è stata data ieri sera, durante la messa.

Questa è appunto la seconda tranche – afferma Francesco Dalmazzo, titolare del B&B Sanpancrazio, che ha consegnato ieri i soldi al parroco – Ora abbiamo raccolto più di 270 euro. Mentre la scorsa volta, ad ottobre, avevamo consegnato molto di più. Don Roberto è stato molto contento di riceverli“.

Quindi sono stati raccolti dalla popolazione circa 800 euro. Un’iniziativa che è partita spontaneamente dal commerciante Marco Andrea Benvenuti: “A partire da lui – conclude Dalmazzo – abbiamo cercato dei barattoli per raccogliere le offerte, che sono stati posizionati all’interno dei dieci negozi che hanno aderito. La gente, pian piano, ha cominciato a mettere le offerte“.

Andrea Diatribe

© Riproduzione riservata