La foto che pubblichiamo ce l’ha inviata una nostra lettrice.

L’ha scattata oggi, mercoledì 13 novembre, sul treno partito da Bardonecchia alle 6.21 e arrivato a Torino Porta Nuova alle 7.45.

Già alla stazione di Avigliana, dov’è salita la donna, trovare un posto a sedere è un miraggio, e da lì in poi la situazione non può che peggiorare.

La foto si riferisce all’arrivo ad Alpignano, quando in pratica si è schiacciati come sardine, con gente stipata ovunque, nei corridoi, sulle scale (quando ci sono le carrozze a due piani), nell’area di salita e discesa.

Un signore con la carrozzina non è potuto salire perché i gradini sono troppo alti e non c’è lo scivolo per poter salire, ci riferisce ancora la lettrice.

Una situazione che si ripete ogni giorno, nelle ore di punta, da quando iniziano le scuole e i corsi universitari, e quindi i viaggiatori aumentano.

È doveroso pagare il biglietto o l’abbonamento, ma è altrettanto doveroso poter viaggiare comodamente e in sicurezza.

© Riproduzione riservata