Martedì 10 novembre, nella casa di riposo “Canonico Boretto” dov’era ospitata da qualche tempo, alla bella età di 95 anni è mancata Clementina Varesio vedova Savi.

In città era una figura caratteristica, una vera signora d’altri tempi, ma dotata di una notevole “verve”.

Cognata di un grande uomo come monsignor Severino Savi, promotore di tante iniziative culturali, era da sempre appassionata di arte e storia, e infatti molti la ricorderanno come capace e preparata guida turistica.

Negli ultimi anni era facile incontrarla in giro per la città, a bordo della sua sedia a rotelle. Gli anni le pesavano, ma lei era sempre sorridente. L’ultimo saluto avverrà domani, giovedì 12 novembre, alle 14.30, a Casa Boretto. Poi la salma di Clementina proseguirà per il Tempio Crematorio di Piscina.

© Riproduzione riservata