Nella notte tra domenica 18 e lunedì 19 se n’è andato un personaggio che non è eccessivo definire storico, della città di Adelaide: il geometra Sirio Roberto Follis. Lascia la moglie Bruna Bonvero, la figlia Claudia, architetto ed impiegata del comune di Bardonecchia, il genero e l’amatissima nipotina Miranda.

Classe 1940, appassionato di canto corale e soprattutto di montagna, profondamente innamorato di Susa e della sua storia, aveva lavorato a lungo in municipio come capo dell’ufficio tecnico, e dalla fine degli anni ’90, esattamente dal ’98, era stato chiamato in consiglio comunale dal sindaco Germano Bellicardi, la cui giunta stava attraversando un’inedita crisi politica.

Dal ’99 al 2009 era stato prima assessore, con Bellicardi, e poi consigliere di opposizione alla giunta di Sandro Plano, per poi tornare a rivestire la carica di assessore con la sindaca Gemma Amprino. Nel 2014 era poi ritornato sui banchi della minoranza, sempre opponendosi a Plano.

Articolo completo su La Valsusa del 22 luglio.

Giorgio Brezzo

© Riproduzione riservata