Pacifico “blitz” di lotta da parte di una trentina di attivisti No Tav sabato 19 giugno, alle 18, al supermercato Lidl di regione Priorale.

Obiettivo della mobilitazione, esprimere tutta la rabbia in seguito al tragico evento che ha scosso giornata di venerdì 18, a Biandrate, in provincia di Novara, culminato con la morte di Adil Belakhdim, un sindacalista Si Cobas, che è rimasto schiacciato da un camion che voleva scaricare merci per i supermercati Lidl.

Articolo completo su La Valsusa del 24 giugno.

Giorgio Brezzo

© Riproduzione riservata