Insulti, minacce di morte, botte e  lesioni dopo ogni litigio alla ex moglie. Il marito non ha mai accettato la separazione dalla donna.

I reati sono stati commessi per tre anni di fila, dal 2014 al 2017.

Ieri, giovedì 11 giugno, i Carabinieri della Compagnia di Susa hanno notificato a un italiano di 72 anni, residente a Susa, un ordine di esecuzione della pena emesso dalla Procura Generale della Corte d’Appello di Torino, poiché il reo deve ancora scontare la pena di 2 anni di carcerazione per maltrattamenti.

© Riproduzione riservata