Susa

Sportello linguistico – corso di francese

Partirà da lunedì 22 febbraio fino a lunedì 29 marzo 2021, lo sportello di lingua francese a Susa con Agnes Dijaux che offre per il sesto anno, la possibilità di perfezionare l’apprendimento di una delle lingue minoritarie sempre corrente sul territorio, con docente madrelingua in presenza.
Con lo scopo di interessare sia l’amministrazione comunale, che gli esercenti e la cittadinanza – spiegano gli organizzatori – si è  deciso di proporre un corso gratuito sul tema del “commercio e commercianti”, e visto le difficoltà riscontrate in ambiente sanitario, con un iscrizione a numero chiuso. Tutte le misure Anticovid saranno rispettate, con distanziamento, mascherina, gel e divieto di scambi. Aggiungiamo che nel caso la nostra zona Covid dovesse cambiare colore, le lezioni dovranno essere seguite in videoconferenza. Al momento dell’iscrizione sarà definita la giornata riservata al personale dell’ufficio Comunale Area Servizi alle persone e alle imprese.  

Da lunedì 22 febbraio 2021, grazie a una selezione di testi e esercizi, ogni partecipante avrà l’occasione di leggere, rielaborare e dialogare in francese. Non potranno mancare momenti riservati all’analisi delle regole, l’ortografia e la pronuncia.

La struttura del corso prevede 12 ore di insegnamento frontale e per chi lo desidera, una lezione di 3 ore conclusiva con Tutor on line per eventuale approfondimento.

Il calendario dei corsi è stato definito per permettere agli esercenti una facile partecipazione, al lunedì dal 22 febbraio al 29 marzo, dalle ore 13.00 alle 15.00 in sala consiliare nel comune di Susa.

I corsi nella loro versione frontale e online sono gratuiti, rivolti ai dipendenti della Pubblica Amministrazione e aperti alla cittadinanza. L’ultima lezione prevista online al martedì 30 marzo si svolgerà dalle 13.00 alle 15.00. Verrà rilasciato un attestato di partecipazione.

L’iniziativa organizzata dalla Chambra d’ Òc in collaborazione con la città di Susa è patrocinata dalla Chambra d’Òc/Tsambra Francoprouvensal e rientra tra gli interventi di valorizzazione delle lingue minoritarie previste dal progetto di rete “A temp de lengas. Enti in rete L. 482/99” promossa dalla Città Metropolitana e finanziata dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri nell’ambito dei contributi previsti dalla Legge 15 dicembre 1999, n. 482 “Norme in materia di tutela delle minoranze linguistiche storiche” e coordinata dall’Assessorato alla Cultura della Regione Piemonte”.

Seguiteci sulla pagina FB: Sportelli Linguistici francoprovenzale occitano e francese
per: ascolto di materiale audio e video, testimonianze in lingua, letteratura, canti, conversazioni.

ISCRIZIONI E INFO : Cell. 328.4730692 – E-mail: agnesdijaux@gmail.com

 

© Riproduzione riservata