Valerio Giors, 51 anni, è mancato da solo, a casa, nella notte di sabato 20 febbraio.

Molto conosciuto in città, soprattutto per la sua attività di meccanico, era amato ed apprezzato da tanti amici per la sua esplosiva voglia di vivere e per una grande dose di generosità che costituiva un delle sue caratteristiche principali.

In particolare, ancora sconvolto per la sua improvvisa scomparsa, lo ricorda il suo ultimo e storico datore di lavoro, Pino Arcieri, proprietario dell’officina di corso Stati Uniti, dove Valerio aveva lavorato in due momenti distinti della vita.

Servizio su La Valsusa del 25 febbraio.

Giorgio Brezzo

© Riproduzione riservata