Sono 114 i “gioielli” artistici e architettonici del Piemonte e della Valle d’Aosta che torneranno a splendere grazie al bando “Restauri Cantieri Diffusi” della Fondazione CRT.

Il bando ha assegnato 2,3 milioni di euro per il recupero e la valorizzazione di beni mobili – tele, statue, arredi lignei, organi storici – e immobili sottoposti a tutela, accanto ad azioni per promuovere la conoscenza e la piena fruizione dei luoghi da parte di fasce sempre più ampie di pubblico.

Tra i gioielli da recuperare nella Cattedrale di San Giusto a Susa, il badalone e il coro ligneo absidale, che rappresenta il più antico insieme di stalli (18) superstite nel Piemonte occidentale, uno dei più antichi dell’Europa medioevale.

L’intervento è finanziato con un contributo di 32 mila euro. Altri 28 mila euro sono stati destinati al restauro della facciata di Palazzo Montabone di Borgone.

© Riproduzione riservata