Se n’è andata in punta di piedi, giovedì 27 settembre, con la stessa grazia e dolcezza con cui accarezzava i tasti del pianoforte, Ida Pocobelli vedova Negro, “storica” insegnante di musica, conosciuta ed apprezzata da almeno tre generazioni di studenti. Ricoverata in ospedale, aveva da pochi giorni compiuto 98 anni.

La signora Negro, così com’era conosciuta in città, svizzera di origine, era rimasta vedova tanti anni fa, a causa della prematura morte del marito Eligio. Lascia i figli Francesco, medico residente in Svizzera, a Ginevra, e Giorgio, già operatore della Croce Rossa Internazionale, che vive in Provenza con la compagna Silvana.

Il ricordo su La Valsusa del 4 ottobre.

Giorgio Brezzo

 

© Riproduzione riservata