Sono stati presentati oggi, venerdì 6 maggio, gli scavi archeologici nella Cattedrale di San Giusto.

Venerdì 6 maggio, alle 11, sono stati presentati, nel salone del seminario vescovile, gli scavi archeologici che hanno interessato l’abside della Cattedrale di San Giusto.

Erano presenti monsignor Cesare Nosiglia, arcivescovo di Torino e Susa, Luisa Papotti, soprintendente archeologia belle arti e paesaggio per la Città Metropolitana di Torino, Deborah Rocchietti, funzionaria archeologa responsabile di zona e don Gianluca Popolla, responsabile del Centro Culturale Diocesano di Susa.

Si è parlato del ritrovamento di un’antica cripta ipogea, emersa durante il restauro del coro ligneo, che si stima risalente alla fondazione della Cattedrale primigenia.

Un ritrovamento straordinario, il più significativo nel torinese ed in Piemonte degli ultimi cinquanta anni.

Servizio su La Valsusa del 12 maggio.

© Riproduzione riservata