Il cantiere della Tav di Chiomonte su risveglierà dopo la pausa  successiva allo scavo del tunnel geognostico della Maddalena. Ad annunciarlo è il direttore di Telt Mario Virano in margine alla riunione della Conferenza Integovernativa sulla Torino-Lione che si è riunita questa mattina a Torino.  Domani il Consiglio di Amministrazione di Telt,  società italo-francese incaricata di realizzare e poi di gestire la nuova linea ferroviaria ad Alta Velocità, autorizzerà la firma del contratto per la realizzazione delle nicchie della galleria della Maddalena.

“Il cantiere di Chiomonte sta seguendo il calendario previsto – dice Virano – I lavori del tunnel di base in Italia partiranno nel 2021”.

© Riproduzione riservata