Bardonecchia, si sa, è terra di sci e di campioni ma oggi, vogliamo raccontare una disciplina particolare di questo sport, quella più estrema: il chilometro lanciato la cui esatta definizione è: “specialità sciistica che consiste nello scendere da un pendio in forte inclinazione per cercare di raggiungere la massima velocità, rilevata nel punto più basso della pista in un tratto cronometrato di 100 metri”.

Tra i protagonisti di questo sport non sono mai mancati nomi italiani e, in particolare, la nostra zona, può vantarne di illustri: Teresio Vachet, Alessandro Casse e Silvano Roude.

Oggi incontriamo Teresio, per farci raccontare quegli anni ormai lontani quando lo sci non era ancora sport di massa ma “riservato” ai valligiani che, spesso, ne facevano la loro principale attività.

Teresio, classe ‘47, vive da sempre a Melezet (dove è nato) insieme alla moglie Marisa con la quale, per tanti anni, ha condiviso la gestione del bar collocato proprio in fondo alle piste e che attualmente è gestito dal figlio Luca.

Articolo completo su La Valsusa del 3 giugno.

Angela Erta

© Riproduzione riservata