Si parlerà di fine vita e di testamento biologico giovedì 4 aprile dalle 15.30 alle 17.30 nella sede dell’Unitre di S.Antonino in via Torino 170.

La conferenza parte da una domanda: che cosa accadrebbe se alla fine della vita non fossi più in grado di decidere in maniera autonoma? Esiste un modo per definire in anticipo le proprie volontà? E’ importante dare delle direttive anticipate?

Il testamento biologico e le questioni molto delicate e personali ad esso connesse saranno affrontate durante la conferenza tenuta da Francesca Paruzzo, avvocato civilista, che spiegherà i termini della legge n. 219, entrata in vigore il 31 gennaio 2018. Le norme stabiscono che nessun trattamento sanitario possa essere iniziato o proseguito se privo del consenso libero e informato della persona interessata, tranne che nei casi espressamente previsti dalla legge”.

L’iniziativa è organizzate dall’UNITRE di S.Antonino ed è aperta a tutti gli interessati.

© Riproduzione riservata