“E’ difficile speculare su cosa farà il nuovo governo, finché  non presenta ufficialmente le sue richieste  ma é molto chiaro che il governo italiano nel 2014 ha firmato impegni per completare i corridoi Ten-T” di cui fa parte la Torino-Lione “.

Così  la commissaria Ue ai trasporti Violeta Bulc sul programma di governo Lega-M5S che prevede la sospensione della Lione-Torino.

“Aspettiamo e vediamo cosa propongono” ma ha avvertito Bulc, “agiremo sulla base del regolamento esistente” per le grandi reti infrastrutturali europee Ten-T e i finanziamenti Ue connessi, “che ha la sua struttura giuridica indipendente”. “Terremo naturalmente conto degli argomenti” del nuovo esecutivo italiano, “ma ci baseremo anche molto sugli impegni presi” in passato dal precedente governo, ha concluso la commissaria.

© Riproduzione riservata