Un drammatico incidente si è verificato nel pomeriggio di oggi, mercoledì 2 gennaio, sulle piste da sci di Sauze d’Oulx, in Alta Valle di Susa.

Intorno alle ore 14, una bimba romana di 9 anni stava sciando in compagnia del padre sulla pista rossa denominata “Imbuto”, quando, all’improvviso, ha perso il controllo della discesa ed è andata fuori pista per una cinquantina di metri, prima di finire a sbattere contro una barriera frangivento.

L’impatto è stato violentissimo e ha causato alla piccola, che indossava il casco e un abbigliamento adeguato, due traumi: uno al cranio e un altro al torace.

L’arrivo dei soccorsi è stato pressoché immediato, ma la bimba era già in arresto cardiocircolatorio.

I sanitari del 112 intervenuti sul luogo dell’incidente hanno quindi richiesto l’intervento dell’elisoccorso che ha trasportato la piccola incidentata all’ospedale pediatrico Regina Margherita di Torino, dove i medici si sono dovuti arrendere di fronte alla gravità della situazione.

Sulla pista Imbuto sono arrivati anche i Carabinieri sciatori di Sestriere e quelli della stazione di Oulx a cui è stata affidata l’indagine.

I militari, fanno sapere dal Comando della Compagnia di Susa, hanno già posto sotto sequestro l’equipaggiamento della piccola sciatrice per gli accertamenti del caso.

L’inchiesta giudiziaria è stata affidata al pm Valerio Longi della Procura di Torino.

© Riproduzione riservata