La sedicesima edizione della Fiera agricola di Sangano sta per partire.

La versione 2019 de “’L Budinè e la Budinera al mercà” (dal nome delle due maschere ufficiali sanganesi) si terrà, infatti, sabato 6 e domenica 7 aprile.

La manifestazione, come sempre, avrà un programma ricco di eventi, appuntamenti enogastronomici e spettacoli che si alterneranno lungo le vie di tutto il paese, con l’obiettivo di superare i quasi ventimila visitatori degli anni scorsi, grazie all’ottima collaborazione fra Comune, Pro Loco, Associazione dei Commercianti, Coldiretti e le numerose altre associazioni del paese.

Si inizierà, dunque, sabato 6 aprile, alle 14, quando il sindaco Agnese Ugues e gli assessori della sua Giunta inaugureranno ufficialmente i lavori fieristici, tagliando il nastro posto in via San Lorenzo, area interamente dedicata all’agricoltura e all’allevamento.

Alle 14,30, all’interno della suggestiva cappella di San Lorenzo, sarà aperta l’esposizione di Arte Sacra organizzata, come ogni anno, da Gianfranco Accastello, mentre in Pagoda potranno essere visitate la mostra di trenini elettrici e quella fotografica organizzata dal Circolo “Gli Sfocati”.

Sempre in Pagoda, alle 19,30, gli Alpini sanganesi prepareranno una deliziosa cena dal ricco menu.

Alle 21,30, invece, tutti in Piazza Marco Matta ad ammirare le tradizionali fontane luminose danzanti.

Articolo completo su La Valsusa del 4 aprile.

Alberto Tessa

© Riproduzione riservata