Volge al termine la rassegna culturale estiva Artisti al chiaro di luna, organizzata e promossa dal vicesindaco e assessore alla cultura Anna Versino. Venerdì 12 luglio, alle 21:30, andrà in scena l’ultimo spettacolo e torneranno sul palco gli artisti del Teatro Regio di Torino con il concerto Migranti – Quando a partire eravamo noi.

Il concerto ripercorrerà le tappe degli italiani all’estero e, partendo dall’inno degli emigranti Santa Lucia luntana, racconterà con la musica la storia di un esodo doloroso: “Era un viaggio verso l’ignoto, fatto con un bagaglio di speranza, un tozzo di pane e tanto coraggio – si legge nella nota introduttiva al concerto – Interrotta durante la grande guerra, la corrente migratoria riprese massiccia, tanto che tra il 1921 e il 1930 si contarono circa tre milioni di partenze. L’America prometteva una vita migliore, ma la nostalgia di casa era un sentimento mai sopito, anche dopo aver costruito una vita e una famiglia”.

Negli anni le rotte sono cambiate, ma il viaggio verso l’ignoto è sempre lo stesso: pane e coraggio.
Per conoscere un po’ meglio questa nostra storia non resta che partecipare all’evento che, come di consueto, avrà luogo in piazza della Stazione e sarà a ingresso libero.

Alessia Taglianetti

© Riproduzione riservata