È stato un anno importante il 2018 per il giovanissimo trialista giavenese Edoardo Portigliatti, un anno di grandi novità e di nuove sfide sportive che lo hanno avvicinato sempre di più alla dimensione professionistica.

Per il sedicenne studente dell’istituto Des Ambrois di Oulx, reduce da alcune stagioni in cui ha conquistato i trofei tricolore e regionale di categoria, l’annata appena conclusa ha segnato l’esordio con una moto tutta nuova, la sofisticata Vertigo Vertical 300 gestita in coordinamento con lo Junior Factory Team Spain, ed una concorrenza di tutto rispetto.

“Un salto notevole con molte difficoltà, l’impegno profuso si è moltiplicato e qualche buon risultato l’ho ottenuto” dice Edo commentando la sua avventura nel Campionato Italiano di Trial 2018 nella categoria TR3 300cc.

Articolo completo su La Valsusa del 13 dicembre

Riccardo Salomoni

© Riproduzione riservata