Un angolo di Tibet a Bussoleno.

In questi primi giorni di marzo la villa di Manuela e Luciano Michelozzi si è trasformata in un angolo di Tibet per ricordare la tragica ribellione dei tibetani del 1959. E proprio il 10 marzo, data chiave di quella ribellione soffocata nel sangue dai cinesi, si celebra la giornata dell’anniversario dell’insurrezione di Lasah.

Lo si fa con grandi momenti di partecipazione nelle capitali del mondo. Ma in tempo di Covid lo si fa nelle proprie case per ricordare e non dimenticare quel sacrificio. Luciano Michelozzi e sua moglie Manuela possono essere orgogliosi di avere nel novero dei tanti amici anche il Dalai Lama e la sorella.

Un’amicizia vera, rinsaldata in numerose occasioni di incontro. In particolare Luciano Michelozzi era a fianco del Dalai Lama nel 2007, quando a Torino gli venne conferita la cittadinanza onoraria.

Articolo completo su La Valsusa del 18 marzo.

Luca Giai

© Riproduzione riservata