I tecnici della Stazione Valsangone del Soccorso Alpino e Speleologico Piemontese hanno da poco concluso il recupero di un cercatore di funghi di 69 anni, residente a Grugliasco, con una caviglia fratturata nei pressi di Località Molino, nel territorio del comune di Coazze.

L’uomo era con un compagno che ha lanciato l’allarme e ha accompagnato le squadre sul punto dell’incidente.

Nel gruppo di soccorritori erano presenti due sanitari che hanno stabilizzato la gamba e preparato il paziente per il trasporto a valle in barella. Le squadre sono scese a piedi con la barella in spalle verso la strada carrozzabile dove l’uomo è stato consegnato all’ambulanza che lo ha trasportato all’ospedale.

© Riproduzione riservata