Si chiama “Sangano Camera Cafè”, nome che prende spunto dalla celebre sit-com che aveva come protagonisti Luca Bizzarri e Paolo Kessisoglu, e ha già persino un suo logo (nella foto) il nuovissimo gruppo di giovani sanganesi che, sostenuto dall’Amministrazione comunale, proverà a portare una scossa in quella fascia di età compresa fra i 12 e i 16 anni che più di tutte le altre sta patendo gli effetti negativi di questi lockdown.

Il progetto è seguito in prima persona dall’assessora alle Politiche giovanili, l’avvocata Alessia Cerchia, il cui compito è quello di coordinarne le attività.

“In realtà, saranno diversi i consiglieri, sia di maggioranza sia di opposizione, che seguiranno passo passo questa iniziativa: Andrea Morello, Edoardo Bergamasco, Stefano Bollito, Paola Scuzzarella e Marco Mussetta”, precisa Cerchia. Ma che cosa faranno esattamente questi ragazzi?

Servizio su La Valsusa del 26 novembre.

Alberto Tessa

© Riproduzione riservata