È fresco di stampa il volume “Una comunità e il suo territorio – Per una storia della diocesi di Susa dalle origini alla metà del Novecento” di Andrea Maria Ludovici che “con pazienza, precisione ed entusiasmo – scrive il vescovo Alfonso Badini Confalonieri – ha saputo raccogliere molta documentazione della storia civile e religiosa della Valle di Susa”.

Partendo dall’indomani del trattato di Utrecht, 1713, passando per il 1772, anno di erezione della diocesi segusina, per arrivare alla fine della Seconda Guerra Mondiale, in oltre 450 pagine, Ludovici ripercorre le vicende che segnarono la crescita della diocesi.

“È bello leggere e intuire tra le righe del volume – scrive don Daniele Giglioli nell’introduzione – che l’inizio e il progredire di questa chiesa locale di Susa è storia di vescovi, politici, religiosi, ma è anche storia di popolo che in questo territorio ha vissuto la comune vicenda religiosa, economica, culturale e storica”.

Articolo completo su La Valsusa del 21 febbraio.

Anita Zolfini

© Riproduzione riservata