Quando un’insegnante di Inglese del Liceo linguistico del “Pascal” di Giaveno con il pallino per la Storia, soprattutto per quella del Novecento, decide di venire a capo di un piccolo enigma riguardante la Grande Guerra non c’è nessuno che possa fermarla.

La domanda a cui la professoressa Emma Pace è riuscita, dopo mesi di ricerche, a rispondere è la seguente: perché nel Cimitero Monumentale di Torino, in quello di Meana e in quello di Oulx sono stati sepolti alcuni soldati di Sua Maestà Britannica che combatterono contro l’Impero Ottomano sul fronte di Salonicco?

Articolo completo su La Valsusa del 15 novembre.

Alberto Tessa

© Riproduzione riservata