ALPIGNANO – Nuova mobilitazione solidale per la sempre attiva pagina Facebook “Con il Cuore”, fondata e animata dall’alpignanese Alessandro Dietinger, consulente assicurativo e giovane genitore solidale. In questi giorni in cui tutta Italia affronta la sfida dell’epidemia di Coronavirus è stata lanciata una nuova iniziativa: la raccolta di tablet (nuovi o usati) per mettere in contatto i pazienti in isolamento con i loro parenti.
La testimonianza del dr. Carlo Serini, rianimatore all’ospedale San Carlo Borromeo di Milano, e della sua Francesca Cortellaro che hanno raccontato il gramma di chi muore solo sono state la molla che ha fatto partire la nuova iniziativa.
L’appello è nato quasi automatico e, postato, sta già producendo effetti. “Chi, privati o aziende, abbia la volontà di donare uno o più tablet può contattarci in privato sulla pagina FB e ci organizzeremo per recuperare il materiale o indicare uno dei punti di raccolta. Abbiamo anche sviluppato una collaborazione con l’associazione “I Folletti onlus” di Parma, con cui già in passato si è collaborato a iniziative in favore del nosocomio di Moncalieri e per il Regina Margherita, per consentire a chi volesse contribuire con un’offerta con un bonifico sul loro conto (IT2100200865770000104459222) all’acquisto di dispositivi o di brandine, come da richiesta formale del Direttore tecnico del S. Luigi Gonzaga di Orbassano, dottor Giuseppe Magariello”.
I device saranno donati alle Aziende Sanitarie, per essere destinati alle terapie intensive nei presidi sui nostri territori (Pinerolo, Rivoli e San Luigi) e nel capoluogo (Maria Vittoria e Molinette).

Marco Margrita

© Riproduzione riservata