Cultura

Una foto, un pensiero di Luca Giunti: una lepre senza macchie

Il 2023 appena cominciato è luminoso come questa lepre bianca, detta “variabile” perché a fine inverno diventa marroncina per continuare a nascondersi efficacemente ai predatori.

Noi speriamo invece di rimanere immacolati il più a lungo possibile.
Dunque, auguri per un nuovo anno di pulizia e candore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Visualizza l'informativa privacy. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.