Un pallone d’oro qui non si era mai visto.

Sabato 5 e domenica 6 giugno il campo sportivo di Salbertrand, tirato a lucido come non mai, ha ospitato il quadrangolare per veterani “Salbertrand 2021. Pronti per ricominciare” che ha raccolto fondi per l’associazione di promozione sociale “Un calcio per la vita”.

E all’appello dell’organizzatore Pilly Piantella hanno generosamente risposto tanti ormai ex giocatori che hanno calcato i più bei palcoscenici del calcio piemontese e non solo.

Ciliegina sulla torta la presenza in campo dell’ex bomber della Juventus Ciccio Grabbi e soprattutto del pallone d’oro 2003 e furia ceca Pavel Nedved che ha giocato con a fianco anche il figlio Pavel.

Articolo completo su La Valsusa del 10 giugno.

Luca Giai

© Riproduzione riservata