Linda Raimondo, giovane aspirante astronauta almesina, ha ricevuto un incarico prestigioso ed è lei stessa ad annunciarlo:

Sono super emozionata e orgogliosa; da qui ai mesi a venire, avrò il grandissimo onore e privilegio di rappresentare l’Italia in Mongolia, in un progetto promosso e sviluppato dal governo mongolo in collaborazione con altre agenzie spaziali (governative e private) riguardante la costruzione di una stazione di ricerca nel deserto del Gobi”.

Niente male, davvero. A questo si aggiunge un’altra notizia:

“Venerdì 13 novembre, il progetto sarà presentato in via ufficiale al grande pubblico, durante una conferenza internazionale in programma nella sede del parlamento della capitale della Mongolia Ulaanbataar, davanti al Presidente della Mongolia in persona, Mr. Khaltmaagiin Battulga”.

Linda Raimondo parteciperà all’incontro in videoconferenza.

È previsto l’intervento esponenti di enti di ricerca o agenzie spaziali di tutto il mondo.

Servizio su La Valsusa del 12 novembre.

Bruno Andolfatto

© Riproduzione riservata