Mille piante che formano un labirinto, in una forma artistica, è l’Oasi delle api.

Sarà inaugurata l’8 maggio questa installazione in forma di Land Art, realizzata appunto con quasi mille piante, che, spiegano i realizzatori, “si ispira alla forma dei labirinti che da tempi immemorabili viene tracciata dall’uomo, e di cui una delle più note rappresentazioni è realizzata all’interno della cattedrale di Chartres”.

Articolo completo su La Valsusa del 29 aprile.

Luca Giai

© Riproduzione riservata