Dalla fine di aprile uomini e mezzi della Città Metropolitana di Torino stanno lavorando per liberare il Colle delle Finestre dalla neve stratificata che in alcuni tratti supera abbondantemente i 2 metri d’altezza (quella caduta nel corso dell’inverno sfiora i 10 metri). Pioggia e ancora qualche nevicata complicano un poco il lavoro, ma si è partiti con largo anticipo per superare anche questi disagi. Una volta liberata la strada, gestite situazioni critiche come possibili slavine o frane, si passerà a lavorare il terreno per renderlo compatto in maniera tale da consentirne il passaggio dei corridori per il prossimo Giro d’Italia.

I mezzi al lavoro per sgomberare il Colle delle Finestre dalla neve

I mezzi della Città Metropolitana di Torino al lavoro per liberare dalla neve al Colle delle Finestre

© Riproduzione riservata