Ieri, domenica 14 febbraio, la stazione “Valsangone” del Soccorso Alpino e Speleologico Piemontese è stata allertata per la presunta scomparsa di un uomo di 75 anni che, durante una passeggiata sulle pendici del Monte San Giorgio, si era allontanato dai compagni di gita. Questi, non vedendolo più, hanno chiamato il 112, temendo un malore dell’uomo o una sua caduta.

I tecnici volontari si sono immediatamente messi sulle sue tracce, poi, fortunatamente, è arrivato il contrordine: l’uomo era sceso per un sentiero diverso da quello imboccato dal resto del gruppo e si trovava già, sano e salvo (e ignaro), nell’abitato di Piossasco.

Immagine di repertorio.

 

© Riproduzione riservata