Una grande folla, sabato 16 febbraio, si è stretta attorno alla famiglia, a Pierangelo ed al piccolo Gabriele, alla mamma Maria, ai fratelli Walter e Simona, ed ai moltissimi amici per salutare un’ultima volta la grandissima Maura Viceconte, atleta valsusina e campionessa di livello mondiale, scomparsa in circostanze tragiche domenica 10 febbraio, a soli 51 anni, e tanti traguardi ancora da raggiungere nella vita.

Dopo la grande partecipazione al rosario di venerdì 15, sabato pomeriggio il feretro ha preso le mosse dall’abitazione di via Barella 40 accompagnato dai musicisti della Società Filarmonica Chiusina.

Poi, in chiesa, Maura è stata accolta da don Romeo Zuppa, don Antonello Taccori e don Luigi Chiampo, oggi arciprete di Bussoleno, ma da sempre grande amico e fedele compagno di tante corse, anche lui in passato mezzofondista e maratoneta di vaglia.

Ampio servizio su La Valsusa del 21 febbraio.

Giorgio Brezzo

© Riproduzione riservata