Durante il fine settimana i Carabinieri della Compagnia di Susa hanno eseguito un servizio straordinario di controllo del territorio per prevenire e reprimere reati contro il patrimonio a ridosso del periodo natalizio.

Almeno 40 i militari messi in campo, coadiuvati dal Nucleo Elicotteri di Volpiano, che durante il fine settimana hanno approfondito i controlli nei comuni di Caprie, Condove, Chiusa San Michele e Borgone di Susa.

Complessivamente, i Carabinieri hanno denunciato un 51enne italiano perché resosi responsabile di un furto all’interno del campeggio “La Tizianella”. In particolare l’uomo, dopo aver scavalcato la recinzione, aveva portato via un televisore e diversi capi di abbigliamento.

Contestualmente è scattata anche una perquisizione domiciliare ordinata dalla Procura di Torino anche nell’abitazione di un 50enne italiano e pregiudicato per reati contro il patrimonio, sospettato di aver eseguito un furto in appartamento denunciato il 4 dicembre a Condove.

Nel domicilio dell’indagato, oltre ad esser stata rinvenuta la refurtiva, sono state trovate anche alcune casacche, tute ed una placca di riconoscimento dei Vigili del Fuoco, presumibilmente utilizzate per compiere truffe e sopralluoghi per furti.

Per arrivare al sospettato è stato fondamentale l’aiuto di alcuni cittadini, i quali avevano dato una descrizione di una persona sospetta vestita con abiti dei Vigili del Fuoco proprio nelle vicinanze dell’abitazione derubata.

La descrizione dell’uomo e alcune telecamere della zona hanno poi permesso di individuarlo con precisione.

Durante il servizio sono stati denunciati anche altri 2 soggetti per guida in stato di ebbrezza alcolica. Complessivamente sono state controllate 135 persone e 40 veicoli.

Casacche Vigili del Fuoco per sopralluogo furti

Le casacche e il finto tesserino di riconoscimento dei Vigili del Fuoco ritrovati dai Carabinieri della Compagnia di Susa, durante la perquisizione all’interno dell’abitazione di un cittadino italiano sospettato di un furto a Condove.

© Riproduzione riservata