Non saranno i soliti stage senza paga e neppure tirocini ‘mordi e fuggi’. Cooperativa ‘Un sogno per tutti’, Laboratorio Valsusa e CNA fanno sul serio. Del resto l’obiettivo è chiaro: creare opportunità formative per sei giovani che, qualora le cose dovessero funzionare, potrebbero trasformarsi in posti di lavoro durevoli.

Il progetto si chiama “Iniziativa Lavoro’ e, oltre ai soggetti principali che l’hanno promosso, vede la la collaborazione degli enti di formazione Ecipa Piemonte e Inforcoop, dell’Unione Montana Valle di Susa e del settimanale La Valsusa.

Il bando, finanziato dalla Fondazione CRT, è rivolto ai giovani dai 18 ai 29 anni in cerca di occupazione, residenti sul territorio della Valle di Susa da almeno tre anni, motivati a far emergere le proprie risorse all’interno di imprese artigiane di qualità del territorio. Saranno selezionati sei giovani che verranno formati, accompagnati e quindi inseriti in tirocini formativi retribuiti della durata di 4 mesi presso alcune aziende della Bassa Valle di Susa.

‘Il progetto – spiega Enzo Gioberto, presidente della CNA di Susa e responsabile del Laboratorio Valsusa – ha l’ambizione di far incontrare la domanda e l’offerta di lavoro e di favorire l’accesso al lavoro di giovani in cerca di impiego. Siamo felici che questa iniziativa abbia ottenuto il finanziamento da parte della Fondazione Crt. Quando la Cooperativa ‘Un sogno per tutti’, capofila del progetto, ci ha proposto di partecipare al Bando abbiamo aderito con entusiasmo e abbiamo subito contattato le imprese del territorio che hanno intenzione di aumentare il proprio organico‘.

Le imprese coinvolte sono sei: tre birrifici artigianali (Laval, Soralamà e Lis d’Oc), un pub-ristorante (Il Birrificio), il Ristorante Pizzeria Italia e il Panificio Pasticceria Marzo.

I sei giovani selezionati seguiranno un iter formativo pensato ad hoc sulle esigenze delle imprese che hanno aderito al progetto.

‘E’ la prima volta – spiega Giuliano Clovis, della Cooperativa ‘Un sogno per tutti’ – che in Bassa Valle di Susa viene presentata un’iniziativa con questi presupposti; una sperimentazione con l’obiettivo di creare un modello spendibile nel futuro. L’idea è quella di creare un incontro vincente tra giovani in stato di bisogno lavorativo motivati nel voler esprimere le loro competenze all’interno di imprese artigiane qualitativamente valide con un trend aziendale positivo, che potenzialmente possono investire su giovani da inserire nel loro organico‘.

Il vero obiettivo è quello di creare occupazione e l’auspicio è che i sei tirocini si trasformino in altrettanti posti di lavoro stabili: Ma questo – precisa Enzo Gioberto – dipenderà da molti fattori: l’andamento del mercato, la capacità dei giovani coinvolti nel progetto, l’intesa tra i giovani stessi e l’azienda presso cui fanno il tirocinio’.

Insomma, le somme saranno tirate alla fine del progetto.

Intanto i giovani interessati a proporsi per i tirocini devono far pervenire la loro candidatura di persona o per raccomandata esclusivamente a: “Un Sogno per Tutti s.c.s.”, via Val della Torre, 79 -10149 – Torino entro il 15 marzo 2018.

Successivamente verranno stilate le graduatorie e verrà effettuata la selezione dei candidati. ‘L’obiettivo – spiega Giuliano Clovis – è quello di effettuare la formazione nel mese di maggio, per poter avviare i tirocini veri e propri a partire dal mese di giugno’.

La modulistica è scaricabile anche dal sito www.unsognopertutti. it/lavorocrt (contatti: lavorocrt@unsognopertutti. it).

Per informazioni e per il ritiro della domanda di candidatura ci si può anche rivolgere a:

Sportello Lavoro Avigliana:  corso Laghi, 84 (c/o Galleria Le Torri), Avigliana. Orari: martedì 10- 12 e 14- 16; giovedì: 9.30 – 12.30; venerdì: 10- 12

Sportello Lavoro Bussoleno:  via Carlo Trattenero, 15, Bussoleno. Lunedì: 9.30 – 12 e 14.30 – 16.30; mercoledì: 9.30 – 12; venerdì: 10- 12

Ufficio CNA Condove – Laboratorio Valsusa, via Torino, 11 – Condove. lunedì: 9- 13 e 14- 17; giovedì 9 – 13 e 14- 17.

BRUNO ANDOLFATTO

© Riproduzione riservata