Purtroppo neanche i piccoli paesi di montagna sono immuni dagli atti di vandalismo e stupidità.

È, infatti, accaduto la scorsa settimana anche a Novalesa un duplice episodio di questo tipo che il vice sindaco Pier Luigi Chiaudano definisce “increscioso e inqualificabile, che mi rifiuto di pensare appartenga alla nostra realtà”.

Presi di mira sono stati il bagno pubblico di piazza San Benedetto e l’adiacente locale che ospita la sede del consorzio irriguo.

Servizio su La Valsusa del 18 febbraio.

Sara Ghiotto

© Riproduzione riservata