Vandali nuovamente in azione a Sauze d’Oulx. Ma anche in questo caso i colpevoli sono stati prontamente identificati.

Già nell’estate del 2020 il Comune di Sauze era stato oggetto di atti vandalici: prima la storica fontana adiacente la chiesa parrocchiale di San Giovanni, poi il nuovo campetto polifunzionale non ancora inaugurato in viale Genevris. Poi ancora gli estintori svuotati nell’autorimessa Genevris. E anche questa volta presa di mira la zona dell’autorimessa.

Sabato 8 gennaio dei giovanissimi hanno preso di mira le pareti, imbrattandole con scritte e disegni. Ma, grazie alla segnalazione di un cittadino, sul posto sono intervenuti gli agenti della Polizia Locale che hanno provveduto ad identificare gli autori dell’atto vandalico.

© Riproduzione riservata