Ci siamo ritrovati come movimenti e associazioni per preparare insieme a Mons. Iovine la Veglia di Pentecoste. Perché questo momento di preghiera e di tempo forte della Chiesa,non sia vissuto come un altro impegno,che grava sulle nostre giornate,piene di cose da fare,sarebbe opportuno che ognuno di noi riflettesse sulla Parola di Dio e il vero senso della Veglia. Anche noi nel Battesimo riceviamo lo Spirito Santo,così siamo in alleanza con Dio,un legame con Lui che non si scioglierà mai. Noi battezzati abbiamo ricevuto il DONO,lo Spirito Santo è con noi:il soccorritore, l’aiutante, l’intercessore. Esso ci aiuterà a comprendere la storia che stiamo vivendo. Se guardiamo gli eventi con la luce della fede,ritroveremo la speranza, il coraggio e la strada giusta per continuare il nostro cammino di testimonianza in questa società inquieta. Coraggio quindi ricordiamoci che siamo discepoli di Cristo e a  noi è stato dato il compito di realizzare il progetto di Dio:in noi stessi,nella famiglia,nella comunità,nella società. Vi aspettiamo sabato 19 maggio, alle ore 21, a Susa, in Cattedrale. Insieme al Vescovo pregheremo e invocheremo lo Spirito.

 Angela Pangia

Presidente diocesana dell’Azione Cattolica

© Riproduzione riservata