L’idea è partita dalla Filarmonica venausina che ha inoltrato la richiesta al Comune: intitolare l’aula di musica all’interno della Borgata VIII dicembre a Marcello Marzo, scomparso all’età di 69 anni nel febbraio scorso nei giorni della festa patronale di San Biagio e S.Agata.

Marcello Marzo era il presidente “storico” della Banda, vicepresidente provinciale dell’Anbima (l’associazione delle Filarmoniche) e socio anziano degli Ain. Per 56 anni ha prestato servizio con suo basso tuba nell’accompagnare la danza degli Spadonari.

Articolo completo su La Valsusa del 15 luglio.

Bruno Andolfatto

© Riproduzione riservata