Sono passati quasi dieci anni da quando, per la prima volta, Beppe Gioana metteva piede in Kenya per la prima volta. Era il gennaio 2009 e, carico di curiosità e entusiasmo, il giavenese andava alla scoperta di un piccolo mondo lontano, così diverso da quello al quale era abituato.

A instillargli quella curiosità era stata, alcuni mesi prima, in un incontro casuale, Rita Drago, energica e coraggiosa missionaria laica, fondatrice della “Ca’ di Cit” a Matiri, villaggio nella brulla regione del Tharaka.

Oggi, dopo tanti mercatini, pranzi e concerti organizzati per raccogliere fondi, l’esperienza decennale di Beppe Gioana è raccontata in un libro, edito da Periale Edizioni: “La Ca’ di Cit, una grande famiglia nel cuore del Kenya”, che sarà presentato venerdì 14, alle 21, a Villa Favorita.

Sul filo di un racconto corredato di foto, che muove dall’ultimo viaggio compiuto nel gennaio di quest’anno, l’autore ci prende per mano alla scoperta della Ca’ di Cit, di Rita e dei suoi bimbi e ragazzi, ma anche di tanti volontari che da anni sostengono la casa famiglia.

Il suo narrare, semplice e spontaneo, valica però quei cancelli, per accompagnarci tra i banchi colorati dei mercati locali, nelle corsie dell’ospedale di Chaaria gestito da Fr. Beppe Gaido, nelle aule senza cattedre della scuola di Gakuiu o sulle lunghe e sterrate strade keniane.

Pagine zeppe d’umanità che fanno toccare con mano la bellezza estrema di quest’angolo d’Africa ma anche le sue laceranti ferite.

“Il libro di Beppe Gioana ha un significato particolare, perché testimonia valori importanti come la solidarietà e l’altruismo, filtrandoli attraverso i ricordi e i racconti di chi ha vissuto il volontariato umanitario non solo come una passione ma come una missione di vita” dichiara Edoardo Favaron, consigliere delegato alla Cultura, che venerdì sera dialogherà con l’autore e l’editor Maria Teresa Carpegna.

Beppe Gioana sarà inoltre presente sabato 15, al mattino, alla cartolibreria Emmegi di Giaveno per un “firmacopie” e domenica 16 al Santuario di Selvaggio dopo la messa delle 10.30.

Il libro è disponibile nelle librerie ed edicole di Giaveno e Coazze, ma è anche ordinabile in tutte le altre librerie o direttamente all’editore all’email: periale.edizioni@gmail.com. I proventi derivanti dalla vendita del libro saranno in parte devoluti a Rita e alla sua grande famiglia.

Anita Zolfini

© Riproduzione riservata