Venerdì 23 febbraio, alle 20.45, si terrà la seconda serata di presentazione del Raccontavalsusa 2017. Dopo l’appuntamento di venerdì scorso a Giaveno, questa volta è la sala del Dopolavoro di Bussoleno (strada Torino 3) ad accogliere gli ospitirelatori che, insieme a noi giornalisti, dialogheranno su alcuni fatti e eventi descritti tra le pagine del libro. Nel capitolo della cronaca, di certo, ruolo di spicco lo hanno avuto gli incendi che, tra fine ottobre e inizio novembre, hanno mandato in fumo migliaia di ettari di bosco sulle montagne valsusine. Uno degli scenari più drammatici è stato quello di Mompantero, a partire dall’alpeggio Costa Rossa, alle pendici del Rocciamelone. Ne parleremo con la sindaca, Piera Favro, che ha vissuto giorni e notti terribili, in municipio; tra le 400 persone (in pratica la maggior parte) evacuate dalle tante frazioni di Mompantero, c’era anche la sua famiglia. Un altro sindaco presente alla serata sarà Paolo De Marchis, primo cittadino di Oulx dal 2009 e attualmente presidente del consorzio socio assistenziale valsusino, il Con.I.Sa., oltre ad essere docente all’istituto Des Ambrois di Oulx. Con lui tratteremo il capitolo dell’immigrazione: da più parti, è stato lodato il modello valsusino di accoglienza diffusa. Ma le cronache recenti raccontano dei cammini disperati dei richiedenti asilo tra le montagne innevate dell’Alta Valle per raggiungere la Francia. Altra criticità è la gestione dei minori stranieri non accompagnati, che sono in capo proprio al Conisa: come affrontarla e com’è oggi la situazione? Un’altra tematica di intramontabile attualità è quella del mondo del lavoro. Ma a fronte di aziende che chiudono e lavoratori che protestano, ci sono anche, per fortuna, realtà in controtendenza. E’ il caso di MotivexLab, azienda aviglianese che si occupa di prove distruttive e analisi sui materiali metallici, di cui parleremo con Elisabetta Ruffino, responsabile del marketing. Una storia ventennale, la sua, incontinua espansione: prova ne è la recente acquisizione di una ditta, la Nde Control, di Chivasso. Quale è il segreto di questo successo? E di grande successo, ma su un ambito molto diverso, si può parlare se raccontiamo di uno degli eventi più importanti degli ultimi anni per Susa: il 19° Raduno di Raggruppamento degli alpini ospitato a settembre 2016, che ha portato nella città di Adelaide 27mila penne nere da tutto il Nord-Ovest. Tutto è andato per il meglio, superando le inevitabili preoccupazioni della vigilia. Cosa ha significato e quanto impegno è stato profuso per organizzare un evento di tale portata? Ce lo diranno Paolo Parisio, attuale presidente della Sezione Ana Valsusa, e il suo predecessore Giancarlo Sosello, sotto il cui mandato si è svolto il raduno segusino. Infine, ancora una bella notizia, ma questa volta in ambito calcistico: la promozione dell’Union Valle di Susa in Eccellenza, avvenuta con la vittoria nella partita del 23 aprile dell’anno scorso.

Un sogno diventato realtà, di cui si farà portavoce il presidente (ex calciatore e allenatore) Vincenzo Casciello.

Saranno presenti e interverranno i redattori del giornale Bruno Andolfatto, Vito Aloisio, Anita Zolfini e Alberto Tessa. Modera la giornalista Anna Olivero. Seguirà un rinfresco.

A.Z.

© Riproduzione riservata