Nel pomeriggio di oggi, martedì 2 giugno, una ragazza di circa 20 anni originaria del Canavese si è procurata una distorsione al ginocchio sulla via ferrata della Sacra di San Michele, quando era già in prossimità della fine del percorso.

In suo aiuto sono intervenuti i tecnici volontari del Soccorso Alpino e Speleologico Piemontese della stazione Valsangone che l’hanno raggiunta da terra, passando per la via di fuga che parte da borgata San Pietro.

La ragazza, in buone condizioni di salute, è stata stabilizzata in attesa dell’arrivo dell’elicottero da Verbania (gli altri, più vicini, erano già impegnati in altri servizi) che l’ha caricata a bordo e trasportata all’ospedale di Rivoli per le cure del caso.

© Riproduzione riservata