Prosegue la collaborazione fra il Cern di Ginevra e l’Istituto Superiore Pascal di Giaveno, nell’ambito del progetto “E.E.E. “ (Extreme Energy Events).

Dal 4 al 10 novembre, infatti, venti pascaliani (11 ragazzi e 9 ragazze) delle classi terze, quarte e quinte dei due Licei scientifici, quello tradizionale e quello con l’opzione delle Scienze applicate, vivranno e lavoreranno all’interno del più importante centro di ricerca europeo e parteciperanno alla costruzione di un piccolo telescopio che servirà a studiare i raggi cosmici e che sarà installato all’interno del laboratorio di Fisica della scuola giavenese.

La collaborazione a così alti livelli scientifici è stata resa possibile grazie all’incontro fra Ivan Gnesi, fisico reanese che da anni lavora al Cern, e Massimo Perucca, docente di Fisica al Pascal con un passato al Mit (Massachusetts Institute of Technology) di Boston, negli Stati Uniti.

Ampio servizio su La Valsusa del 24 ottobre.

Alberto Tessa

Bosio Perucca

La preside del Pascal, Enrica Bosio, con il prof. Massimo Perucca

© Riproduzione riservata