Stanno continuando le operazioni di spegnimento del vasto incendio che, dalle due di questa notte, sta interessando le pendici del Monte Pietraborga, fra i comuni di Trana e Sangano.

Sul posto stanno intervenendo i volontari Aib di tutta la Val Sangone e squadre dei Vigili del Fuoco provenienti da tutta la provincia.

Da un paio d’ore, inoltre, anche un elicottero sta facendo la spola fra il fronte del fuoco e il vicino Lago Baronis (a Trana) per rifornirsi di acqua.

I pompieri hanno allertato anche due Canadair del Corpo che sono pronti a intervenire.

Non desta preoccupazione la situazione degli ospiti della comunità- alloggio Il Colibrì situata in borgata prese, a Sangano. Vista la lontananza dalle fiamme non si prevede la loro evacuazione.

Un’immensa colonna di fumo è ben visibile da tutta la Val Sangone e dalla Bassa Val di Susa e il crepitio del legno che brucia è ben udibile dalle case più vicine all’incendio.

Foto di Alessandro Merletti, Gilberto Dalmasso, Riccardo Salomoni, Luca Cerutti e Vigili del Fuoco

© Riproduzione riservata