La fredda mattinata invernale di domenica 19 gennaio non ha spento il calore con cui Villar Dora ha accolto monsignor Cesare Nosiglia, al timone della diocesi segusina dallo scorso ottobre.

L’occasione per la visita è stata data dalla prossimità della ricorrenza dei Santi Vincenzo di Saragozza e Anastasio di Persia (22 gennaio), cui è intitolata la parrocchia stessa.

L’arcivescovo ha presieduto la S. Messa nella chiesa gremita di persone, fra cui il sindaco Savino Moscia, i componenti dell’amministrazione comunale, le forze dell’ordine ed i rappresentati delle associazioni e dei gruppi locali, che per l’occasione hanno presenziato con i loro stemmi e gonfaloni.

Dopo il saluto del parroco, don Pier Luigi Cordola, l’arcivescovo ha preso la parola, esortando i fedeli a trarre insegnamento dalla vita dei Santi Vincenzo e Anastasio.

Articolo completo su La Valsusa del 23 gennaio

Lorenzo Rossetti

© Riproduzione riservata